Tag di questo contenuto: "Africa e Medio Oriente"

Lo spettro dell’Isis torna in Libia e minaccia l’Occidente. Analisi del nuovo video di propaganda di Isis.

29/09/2017 18:49
Lo spettro dell’Isis torna in Libia e minaccia l’Occidente. Analisi del nuovo video di propaganda di Isis.

Era passato circa un anno dall’ultimo video diffuso dal ramo libico del sedicente “Stato Islamico”. La sospensione della sua produzione mediatica propagandistica era coincisa con la sua sconfitta in Libia, e l’espulsione dell’organizzazione terroristica dalla sua roccaforte libica a Sirte, per mano delle forze militari dell’operazione “Struttura Compatta” (Al-Bunyan al-Marsus). […]

Continua ›

Il ballo del gallo decapitato: lo Stato Islamico a Barcellona.

21/08/2017 23:05
Il ballo del gallo decapitato: lo Stato Islamico a Barcellona.

Indebolito sul terreno in Siraq e Libia, l’Isis rimane capace di colpire in Europa sfruttando l’ideologia e la sua capacità di veicolarla sui social media. “Gli esecutori dell’attacco di Barcellona sono soldati dello Stato Islamico”. Così, nella serata di giovedì 17 agosto, l’agenzia stampa Amaq, megafono ufficiale del sedicente Stato […]

Continua ›

Marocco: settimana decisiva per il Movimento popolare del Rif. L’inizio della “primavera marocchina”?

19/07/2017 18:03
Marocco: settimana decisiva per il Movimento popolare del Rif. L’inizio della “primavera marocchina”?

Nove mesi fa, il mondo seguiva con apprensione le proteste che hanno investito il Marocco all’indomani della tragica morte di Mouhcine Fikri, l’ambulante abusivo schiacciato da un autocompattatore nell’ottobre 2016 ad Al Hoceima mentre cercava di recuperare la propria merce, gettata nel camion tritarifiuti dalla polizia. A molti analisti non […]

Continua ›

Le forze sul campo in ciò che resta della Siria.

17/02/2017 14:30
Le forze sul campo in ciò che resta della Siria.

(Aspenia online) – Il campo di battaglia in Siria è estremamente complesso, soprattutto per la presenza di diverse fazioni armate e paesi coinvolti, ognuno con la propria agenda di interessi. Il 23 gennaio ad Astana (capitale del Kazakistan), hanno avuto inizio negoziati indiretti fra il governo di Damasco e la […]

Continua ›

هل هناك اتصالات تكتيكية بين حكومات الظل في طرابلس والبيضاء لمقاطعة الدور الدبلوماسي الإيطالي والاتفاق السياسي الليبي؟

14/01/2017 21:53
هل هناك اتصالات تكتيكية بين حكومات الظل في طرابلس والبيضاء لمقاطعة الدور الدبلوماسي الإيطالي والاتفاق السياسي الليبي؟

إعادة فتح السفارة الإيطالية في طرابلس وتقارب مواقف الكثير من قطاعات مجلس النواب في طبرق الى حكومة الوفاق الوطني، أثارت القلق الشديد بين أجزاء المؤسسة الليبية المعارضة لاتفاق الصخيرات والتي لا تقبل ان يكون الجهاز العسكري بقيادة الرجل الليبي القوي اللواء خليفة حفتر تحت حكم المجلس الرئاسي المدني المدعوم من […]

Continua ›

Le priorità del futuro Presidente Trump in Libano e in Medio Oriente.

22/11/2016 14:33
Le priorità del futuro Presidente Trump in Libano e in Medio Oriente.

Il 9 novembre 2016, nella giornata che ha siglato l’inaspettata vittoria del candidato del Partito Repubblicano Donald Trump alle elezioni presidenziali statunitensi, il quotidiano libanese in lingua araba Annahar ha pubblicato un approfondimento sulle principali linee che potrebbero guidare la futura agenda del 45° Presidente eletto degli Usa in il […]

Continua ›

Le minacce che incombono sulla Tunisia tra tensioni regionali e mobilitazione jihadista

12/11/2016 20:27
Le minacce che incombono sulla Tunisia tra tensioni regionali e mobilitazione jihadista

Durante il mese di ottobre, in Tunisia sono state smantellate diverse cellule terroristiche affiliate all’ISIS e ad Ansar al-Sharia, una delle quali pianificava di assassinare un importante leader politico. Queste cellule pianificavano di compiere una serie di omicidi, colpire le istituzioni dello Stato e attaccare centrali di sicurezza. “Sembra si trattasse […]

Continua ›

Dal “jihad del sesso” al “jihad combattente”: il cambio di strategia dell’ISIS e l’esempio del Marocco.

25/10/2016 13:21
Dal “jihad del sesso” al “jihad combattente”: il cambio di strategia dell’ISIS e l’esempio del Marocco.

Il 3 ottobre 2016, il BCIJ (Ufficio centrale per le indagini giudiziarie) ha smantellato una cellula terroristica affiliata all’ISIS composta da dieci donne di età compresa tra i 15 e i 30 anni, sette delle quali minorenni, attive a Kenitra, Tan-Tan, Sidi Slimane, Salé, Tangeri, Oulad Teima, Zagora e Sidi […]

Continua ›

Libia: tre governi e un esercito diviso. Ma Al-Sarraj adesso è più forte.

20/10/2016 13:49
Libia: tre governi e un esercito diviso. Ma Al-Sarraj adesso è più forte.

(Il Mattino ) – La presenza di tre governi, un esercito regolare frammentato e ancora non completamente strutturato, una guerra in corso contro il sedicente Stato Islamico. E ancora: contrabbandieri, frontiere porose, milizie ben armate e migrazione clandestina. È in questo scenario che la sera di venerdì 13 ottobre, l’ex […]

Continua ›

Donne e lotta armata: tra combattenti curde e jihadiste dello Stato Islamico in Siria e Iraq

12/09/2016 13:22
Donne e lotta armata: tra combattenti curde e jihadiste dello Stato Islamico in Siria e Iraq

Secondo lo scrittore e ricercatore egiziano Mustafa Zahran, l’escalation militare in Siria e Iraq sta facendo emergere un ruolo radicale femminile nel conflitto armato che affligge la regione, con particolare riferimento al versante siriano. In un report recentemente pubblicato sul sito web in lingua araba The World Institute, Zahran propone […]

Continua ›
Per offrirti una esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, questo blog utilizza cookie tecnici e cookie di profilazione, anche di terze parti. Cliccando «Ok» acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Informativa sulla Privacy | Ok